Avvocato Internazionale

L’ avvocato internazionale del nostro studio legale offre assistenza e consulenza in tutti i settori del diritto degli affari.

Con oltre 330 professionisti e sedi a Roma, Milano, Padova, Bologna, Napoli, Torino, Londra e New York, il nostro studio legale internazionale ricopre un ruolo di assoluto primo piano nel panorama dell’assistenza legale nelle questioni di diritto internazionale.

Nel 2006, a riconoscimento dei successi conseguiti a livello nazionale e internazionale, il nostro avvocato internazionale ha vinto numerosi premi, tra cui “Studio Legale Internazionale dell’Anno” nell’ambito degli “IFLR European Awards 2006” e “Miglior Studio Italo-Americano” nell’ambito degli “International Law Office Client Choice Awards”.

I clienti di un avvocato internazionale sono prevalentemente società e multinazionali nazionali e straniere, industriali o commerciali, istituzioni finanziarie, e talvolta associazioni o persone fisiche. Nel 2016, per il secondo anno consecutivo, siamo risultati al primo posto fra gli studi legali in Italia nella classifica delle operazioni di diritto internazionale del Sole 24 ore.

L’ avvocato internazionale specializzato del settore contenzioso internazionale difende gli interessi dei clienti in controversie legali, civili e amministrative, in ogni grado di giurisdizione ed anche presso i giudici amministrativi e la Corte di Cassazione, nelle più importanti cause civili e amministrative, in Italia e dinanzi la Corte di Giustizia Europea e, attraverso un selezionato numero di corrispondenti, in qualunque paese del mondo. I nostri avvocati italiani e americani redigono inoltre affidavit ed agiscono in qualità di consulenti di ufficio riguardo ai principi di legge italiana e americana applicabile in controversie internazionali trattate all’estero.

L’ avvocato internazionale del nostro studio legale ha inoltre svolto con successo attività di contenzioso in una vasta gamma di settori commerciali ed aziendali, incluse questioni relative ai bilanci ed alla responsabilità degli amministratori, al diritto penale internazionale penale, ai contratti di appalto, alla concorrenza sleale, all’attività bancaria ed assicurativa nazionale e internazionale, ai titoli, alla nullità di transazioni svolte all’interno di procedure fallimentari, alle problematiche immobiliari, all’utilizzo dei sistemi informatici e del software, alla tassazione internazionale, alla violazione dei diritti sui brevetti e sul marchio commerciale internazionale.

Il nostro avvocato internazionale ha sviluppato una competenza specifica nelle risoluzioni alternative delle controversie quali le trattative assistite di composizione bonaria e le procedure arbitrali nazionali ed internazionali. I nostri avvocati internazionali agiscono in qualità di difensori o arbitri nel corso di arbitrati nazionali e internazionali, sia contrattuali, sia animati dalle principali istituzioni internazionali, inclusa in particolare l’ICC.

Il nostro settore contenzioso internazionale dispone di un gruppo di avvocati italiani e americani specializzati nel diritto amministrativo, che si occupa di seguire la rapida espansione di quest’area dovuta allo sviluppo degli enti pubblici nel settore dell’elettricità e delle telecomunicazioni, come pure il ruolo sempre più importante della Consob e della Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, anche con riferimento a problematiche inerenti la pubblicità ingannevole.

Il nostro migliore avvocato internazionale ha maturato una vasta esperienza in tutte le aree del diritto della concorrenza nazionale e comunitario ed è oggi considerato uno dei leader in Italia in questo settore (figura infatti nella prestigiosa Global Competition Review 100 del 2014, che include solo i migliori studi a livello internazionale). Durante i suoi studi universitari, l’avvocato ha ottenuto prima una laurea in giurisprudenza con concentrazione in diritto internazionale, e poi un master in Diritto Internazionale Privato.

Inoltre, un avvocato internazionale del nostro studio legale assiste i clienti relativamente a concentrazioni, abusi e intese restrittive, fornendo anche assistenza alla impostazione di procedure di auditing concorrenziale e di programmi di compliance. Si specializza nel coordinamento di operazioni a livello transnazionale coinvolgenti differenti giurisdizioni, nella notifica ai fini antitrust delle operazioni di fusione e di intese agli organi comunitari competenti e hanno assistito e assistono clienti in importanti istruttorie dinanzi all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, alla Commissione Europea e in ricorsi ai vari gradi della magistratura amministrativa, nonché davanti alle Corti di giustizia europee e le corti federali americane. Il nostro avvocato internazionale dispone di una vasta competenza anche in altre aree del diritto comunitario e americano, in particolare in materia di aiuti di Stato e appalti pubblici.

La nostra consulenza legale internazionale si estende anche alle questioni regolamentari relative al diritto penale internazionale, estradizioni, e casi di fronte alla corte di giustizia penale internazionale. Inoltre, il nostro avvocato internazionale assiste aziende internazionali nell’analisi degli effetti della normativa amministrativa e regolamentare sulle operazioni, rappresentandoli davanti alle Autorità di regolamentazione e alla giurisdizione amministrativa.

Come si diventa avvocato internazionale?

Quasi tutte le facoltà di giurisprudenza americane richiedono che i candidati abbiano una laurea quadriennale. Non esiste uno specifico campo di studi universitario richiesto per frequentare la facoltà di giurisprudenza, e molti studenti di giurisprudenza possiedono lauree in economia o in scienze politiche.

Potrebbe essere utile scegliere un indirizzo di laurea in giurisprudenza che si concentri sul diritto internazionale. Sarebbe molto utile anche imparare una o due lingue straniere, idealmente l’inglese e il francese. Essere fluenti in una lingua straniera potrebbe aiutarti ad interagire con altri colleghi avvocati, o durante viaggi di lavoro all’estero.

Per essere ammesso a una facoltà di legge americana, è anche necessario sostenere l’esame LSAT (Law School Admission Test) e ottenere un punteggio superiore a 160. Il test LSAT è un esame di mezza giornata che si concentra sul ragionamento analitico, sul pensiero critico e sulle capacità di lettura. I punteggi LSAT di uno studente giocano un ruolo cruciale nella loro ammissione alla facoltà di giurisprudenza.

La facoltà di legge americana richiede tre anni di studio a tempo pieno. Gli studenti del primo anno completano un curriculum di corsi incentrati su materie giuridiche di base, come contratti, proprietà, illeciti e diritto costituzionale. Gli studenti del secondo e del terzo anno completano le lezioni elettive e possono partecipare a uno stage giudiziario o corsi che prevedono periodi di praticantato in organizzazioni internazionali. Alcune scuole consentono agli studenti di concentrare i loro studi sul diritto internazionale. Queste concentrazioni includono corsi di diritto privato comparato, culture giuridiche comparate, vendite e commercio internazionali, politica estera e diritto commerciale internazionale.

A prescindere dalla scelta di una concentrazione in diritto internazionale, si possono completare corsi opzionali di diritto commerciale internazionale avanzato, l’arbitrato di controversie internazionali, la ricerca legale internazionale e i diritti internazionali dei minori.

Ogni stato americano richiede che gli avvocati passino l’esame di abilitazione. Il conseguimento della licenza all’esercizio della pratica forense di solito richiede il superamento di un esame di idoneità, e l’ammissione all’ordine degli avvocati.

Le agenzie governative e le società private assumono avvocati per esercitare il diritto internazionale. Molte volte questi datori di lavoro si aspettano che gli avvocati esercitino altri settori legali oltre al diritto internazionale. Alcuni datori di lavoro potrebbero preferire assumere candidati con più anni di esperienza o un libro portatile di clienti.

Alcune facoltà di giurisprudenza offrono l’opportunità di conseguire un master in giurisprudenza LL.M. I programmi LL.M. di diritto internazionale spesso si concentrano su un settore specifico del settore, come affari internazionali, diritti umani internazionali, diritto delle istituzioni internazionali o diritto pubblico internazionale. Il curriculum di questi programmi fornisce istruzioni approfondite sul sottoinsieme scelto di diritto internazionale.